Nella foresta ubriaca (Meet Your Landscape)

La scorsa estate ho partecipato al progetto MYL – Meet Your Landscape (link). Un gruppo di screanzati ha sfidato il solleone e la vista abbacinante del Brenta per preparare una mostra che facesse parlare il paesaggio. Ho presentato anch’io il mio lavoro, andato in scena con la collaborazione e  l’aiuto del fotografo Pietro Cavagna.

dsc_0216rid

FORESTA UBRIACA

Le montagne non sono ferme come appaiono. Le montagne crescono e muoiono, la terra si contrae e si distende, si piega, si gonfia, si innalza, si spezza, si leviga, esplode, si capovolge, frana giù. C’è un confine tra questo orizzonte stellare, scolpito in milioni di anni, e il tempo dell’uomo, che cerca il suo posto tra due battiti di ciglia. Il confine è negli alti versanti spazzati da veloci valanghe, denudati dall’erosione, percorsi da frane. Lassù, il tempo della terra è accelerato, è anche il nostro –

marco

Gli abeti sono il nostro corrispettivo piantato, precariamente, 

 nel suolo,

e fotografato in un istante di trasformazione:

investiti dagli eventi, ondeggiano goffi come ubriachi, dubitano, vagano.

Come cavalieri vanno alla carica, le loro punte protese in avanti come lance, verso il loro destino.

 

 

Le vere drunken forests sono quelle della taiga, dove il suolo congelato, il permafrost, fonde, si attiva, dicono i geologi, seguendo geometrie irregolari. Agli abeti, che si sentono letteralmente mancare la terra sotto i piedi, non resta che adattarsi al mutato paesaggio oscillando al rallentatore, come i tanti vagabondi e ubriaconi della letteratura russa, in preda ai fumi dello zapoj, la sbornia colossale portata avanti per giorni – due dita di olio per far assestare la vodka – e per centinaia di chilometri, a bordo dei treni merci.

 

La mia foresta dolomitica è stata ubriacata dalle valanghe e dalle frane.

 

Soltanto le piante flessibili, i piccoli ontani, resistono alle insidie dell’inverno e della gravità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...